Home » Altre News » Quali sono gli smartphone che emettono più radiazioni?

Quali sono gli smartphone che emettono più radiazioni?

Parliamo di emissioni elettromagnetiche degli smartphone. Negli ultimi tempi, si è davvero tanto delle emissioni elettromagnetiche a seguito delle decisioni del nostro Govero di innalzare i limiti di emissione che erano fermi dal 2003. La richiesta di innalzamento arrivava peraltro da tutti i gestori telefonici italiani. C’è da dire però che siamo molto concentrati sulle antenne telefoniche e spesso trascuriamo le emissioni provenienti dai nostri smartphone, che possono avere un impatto significativo a causa della loro vicinanza al corpo.

Il SAR: Misurazione delle Emissioni degli Smartphone

Il parametro SAR (Specific Absorption Rate) è fondamentale per comprendere le emissioni elettromagnetiche degli smartphone. Misurato in watt per kilogrammo, il SAR indica la quantità di energia elettromagnetica assorbita dal corpo umano quando esposto a un campo elettromagnetico a radiofrequenza. Nell’Unione Europea, il limite SAR è di 2 W/kg per la testa e 4 W/kg per le estremità del corpo.

Leggi anche: Iliad, da oggi disponibile la nuova opzione

Smartphone con Maggiori Emissioni Elettromagnetiche

Un’analisi effettuata dall’Ufficio Federale Tedesco per la Protezione dalle Radiazioni ha evidenziato i valori SAR degli smartphone. I dati mostrano che il Motorola Edge ha le emissioni più elevate con un valore SAR di 1.79, seguito da ZTE Axon 11 5G e OnePlus 6T. Sorprendentemente, nessun modello di iPhone rientra tra i primi dieci per emissioni elevate, mentre alcuni modelli Samsung, come il Galaxy A23 5G e il Galaxy Z Fold 4, sono presenti in questa categoria.

Leggi anche: Iliad la nuova mappa di copertura mobile

Smartphone con Minori Emissioni Elettromagnetiche

Nella categoria degli smartphone con minori emissioni, Samsung domina con otto modelli su dieci, con valori SAR generalmente sotto lo 0.30 W/kg. Lo smartphone con le minori emissioni è lo ZTE Blade V10, con un valore SAR estremamente basso di 0.13 W/kg.

Emissioni degli iPhone

Curiosamente, i vari modelli di iPhone degli ultimi cinque anni presentano valori SAR molto omogenei, oscillando tra 0.95 e 0.99 W/kg. Questa omogeneità non si osserva in altri produttori come Samsung, dove la variabilità dei valori SAR è più marcata.

Analizzando i valori medi di SAR degli smartphone lanciati tra il 2018 e il 2023, si nota un trend in crescita. Questo significa che acquistare uno smartphone più recente non garantisce necessariamente minori emissioni elettromagnetiche.

Le emissioni elettromagnetiche degli smartphone sono un aspetto da non sottovalutare, soprattutto considerando la loro costante vicinanza al nostro corpo. Consigliamo, in chiusura, di seguire le raccomandazioni per ridurre l’esposizione, come l’uso di cuffie wireless e la limitazione delle telefonate prolungate, specialmente in aree con segnale debole.

Lascia un commento